Bando per la concessione di contributi per la partecipazione delle PMI alle fiere internazionali in Lombardia

Bando per la concessione di contributi per la partecipazione delle PMI alle fiere internazionali in Lombardia

Il bando è finalizzato a creare occasioni di incontro tra imprenditori italiani ed esteri, per l’attrazione di investimenti, la promozione di accordi commerciali e altre iniziative attive di informazione e promozione rivolte a potenziali investitori esteri, attraverso il sostegno, con una agevolazione a fondo perduto, alla partecipazione delle micro, piccole e medie imprese alle manifestazioni fieristiche di livello internazionale che si svolgono in Lombardia.

DATA DI APERTURA

19 Novembre 2019

SCADENZA

FINO  AD ESAURIMENTO FONDI

  • 00GIORNI
  • 00ORE
  • 00MINUTI
  • 00SECONDI

Il bando è finalizzato a creare occasioni di incontro tra imprenditori italiani ed esteri, per l’attrazione di investimenti, la promozione di accordi commerciali e altre iniziative attive di informazione e promozione rivolte a potenziali investitori esteri, attraverso il sostegno, con una agevolazione a fondo perduto, alla partecipazione delle micro, piccole e medie imprese alle manifestazioni fieristiche di livello internazionale che si svolgono in Lombardia.
Sono ammissibili le micro, piccole e medie imprese che abbiano, in fase di erogazione dell’agevolazione, una sede operativa attiva in Lombardia.
I progetti ammissibili devono prevedere la partecipazione a una o più fiere di livello internazionale, inserite nel calendario fieristico approvato annualmente da Regione Lombardia, che si svolgano negli anni 2020 e 2021.

Il calendario fieristico lombardo per il 2020 è consultabile al seguente link.

 

Possono partecipare al le Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI) in possesso dei seguenti requisiti:

a) Essere MPMI ai sensi dell’allegato 1 del Reg. UE n. 651/2014;
b) Essere iscritte al Registro delle Imprese e risultare attive;
c) Non rientrare nel campo di esclusione di cui all’art. 1 del Reg. UE n. 1407/2013 “De minimis”;
d) Non essere attive nel settore della fabbricazione, trasformazione e commercializzazione del tabacco e dei prodotti del tabacco, di cui all’art. 3 comma 3 del Reg. (UE) n.1301/2013;
e) Essere in regola con gli obblighi contributivi, come attestato dal Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC);
f) Non avere alcuno dei soggetti di cui all’art. 85 del D.Lgs. 6 settembre 2011 n. 159 (c.d. Codice delle leggi antimafia) per il quale sussistano cause di divieto, di decadenza, di sospensione di cui all’art. 67 del citato D.Lgs.;
g) Non trovarsi in stato di fallimento, di liquidazione (anche volontaria), di amministrazione controllata, di concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa vigente di diritto interno (in applicazione del Reg. UE n.1301/2013 art. 3 par. 3).

È ammessa la partecipazione ad una data fiera solo qualora l’impresa richiedente non vi abbia partecipato:

• Nelle precedenti 3 edizioni, per le fiere con cadenza annuale o inferiore;
• Nelle precedenti 2 edizioni, per le fiere con cadenza biennale o superiore.

Le domande di partecipazione al presente bando devono essere presentate esclusivamente in via telematica tramite il sistema informatico “Bandi Online” (www.bandi.servizirl.it/procedimenti/bando/RLO12019008662), a partire dal 19 novembre 2019 ore 10.00 e fino ad esaurimento risorse.

La domanda deve includere:

• Richiesta di agevolazione, generata automaticamente dal sistema informatico
• Scheda progetto, secondo il facsimile scaricabile dal sistema
• Budget di progetto, secondo il facsimile scaricabile dal sistema
• Modulistica “de minimis”, secondo i facsimili scaricabili dal sistema
• Modulistica antimafia, secondo i facsimili scaricabili dal sistema
• Modulo di verifica della dimensione d’impresa, secondo il facsimile scaricabile dal sistema

Le domande dovranno essere presentate almeno 30 giorni prima della data di inizio della prima fiera oggetto del progetto.

Andrea Cartolini

info@ascompavia.it

0382 372511