Imprese storiche verso il futuro 2022

La Giunta regionale, con delibera dell’8 novembre 2021, ha approvato i criteri del bando “Imprese storiche verso il futuro 2022”, che sostiene le attività storiche e di tradizione che investono per:

  • ricambio generazionale e trasmissione di impresa
  • riqualificazione dell’unità locale di svolgimento dell’attività
  • restauro e conservazione
  • innovazione

CHI PUÒ PARTECIPARE
Micro, Piccole e Medie Imprese – MPMI iscritte nell’elenco regionale delle attività storiche e di tradizione di cui all’articolo 148 ter della legge regionale 6/2010: negozi storici, locali storici e botteghe artigiane storiche.

DOTAZIONE FINANZIARIA
4 milioni di euro, di cui:

3 milioni di euro a favore delle imprese del commercio
1 milione di euro a favore delle imprese dell’artigianato

CARATTERISTICHE DELL’AGEVOLAZIONE
Contributo a fondo perduto pari al 50% delle spese considerate ammissibili, fino a un importo massimo pari a € 30.000,00.
L’investimento minimo è di € 5.000.

Il contributo è concesso a fronte di un budget di spesa liberamente composto da spese in conto capitale e spese di parte corrente, con un minimo di spese in conto capitale pari al 50% del totale. Nell’allegato 1 alla delibera di Giunta approvata l’8 novembre sono elencate le tipologie di spese in conto capitale ammissibili e le tipologie di spese di parte corrente ammissibili.

COME PARTECIPARE
Unioncamere Lombardia emanerà il bando attuativo entro il 7 gennaio 2022, vale a dire entro 60 giorni dalla data di approvazione della delibera di Giunta approvata l’8 novembre.
I tempi e le modalità di presentazione delle domande di contributo saranno definiti nel bando.

PROCEDURA DI SELEZIONE
Le domande saranno selezionate tramite procedura valutativa a graduatoria.

 

Per informazioni e assistenza surivolgiti alla tua Associazione: 0382/372511 oppure info@ascompavia.it